Se le vendite di smartphone e tablet continueranno a crescere a questo ritmo, Apple potrebbe ben presto diventare la più grande produttrice di processori per dispositivi mobile. Questo almeno secondo il risultato di una recente ricerca in campo di telefonia mobile.

Se le cose dovessero andare veramente in questo modo, la casa di Cupertino si ritroverebbe ben presto a superare Intel nel settore della produzione di processori per i dispositivi mobile. Il tutto avverrebbe prima del 2013, quindi in un tempo relativamente breve.

Secondo Jim McGregor (In-Stat Chief Technology Strategist) tutto questo è dovuto al grande successo che prodotti come iPhone e iPad hanno avuto in tutto al mondo, e le proiezioni per il futuro parlano di risultati ancora più importanti, con tassi di crescita esponenziale per il mercato dei tablet e degli smartphone.

Ovviamente in questi risultati non sono inclusi i processori dei vari PC Desktop e server, altrimenti i risultati sarebbero stati ben diversi. Secondo i “famosi” analisti, nei prossimi anni il mercato dei tablet, raggiungerà 326 milioni di spedizioni tanto da far dimenticare i dati negativi del mercato dei PC.

Ricapitolando lo scenario che ci aspetta sembra chiaro: più dispositivi mobile e meno computer, e quindi i processori Apple ARM della serie A (che saranno al centro di ogni futuro iDevice) la faranno ancora da padrone per molto tempo.

Via | AppleInsider