Stando alle analisi di ricerca condotte da Porteligent e EETimes, il costo di produzione dell’iPhone 3G è inferiore a quello EDGE e si aggira intorno ai 100$. Questo è dovuto a diversi fattori. Il primo pensiero va senza dubbio alla cover posteriore che costa 20$ in meno rispetto alla precedente in metallo, in aggiunta bisogna calcolare che i prezzi per lo schermo e per la memoria sono diminuiti in 1 anno. Quindi lo zio Steve, guadagna circa il 50% per ogni iPhone venduto. A questa percentuale, va però sottratta l’enorme mole di lavoro che c’è dietro la produzione, l’advertising, la creazione degli altri servizi e di nuove applicazioni (SDK compreso). Quindi calcolando tutte queste cose, direi che 199$ come costo “al Pubblico”, è giusto. Ma in un’analisi completa non possiamo non considerare che i 199$ corrispondono al costo dell’iPhone “bloccato”! Per cui vanno aggiunte tutte le altre entrate provenienti dall’iTunes Store, aggiornamento firmware (per iPod Touch users), MobileMe, dall’AppStore e dagli accordi con gli Operatori! ..Quanto vorrei essere Steve!