AppleNotizie

Tutto lo staff degli Apple Store verrà formato anche alla clientela Business. Apple Music entrerà anche nei negozi

Angela Ahrendts sta continuando ad apportare diverse modifiche negli Apple Store. Abbiamo già visto la sua intenzione di rimuovre tutti gli iPad informativi posti accanto ad ogni prodotto in vendita che da qualche anno stavano sostituendo i vecchi cartoni stampati.

angela apple store

Al posto degli iPad troveremo delle applicazioni, installate direttamente negli iPhone, nei Mac e negli stessi iPad in esposizione. Aprendo l’applicazione accederemo a tutte le specifiche tecniche, ai prezzi e potremo chiamare un addetto alla vendita.

Oltre a questo cambiamento, Angela ha anche dichiarato di voler uniformare lo staff. In particolare, in questo momento, soltanto una piccola percentuale degli addetti ai lavori è stato formato per servire la clientela business. Il settore Business, per Angela, è davvero molto importante ed alla base della crescita delle vendite Apple.

Nei prossimi mesi quindi, tutto il personale verà formato al fine di riuscire a coprire indistintamente la clientela consumer e quella business.

Anche Apple Music entrerà negli Apple Store. Il servizio verrà infatti promosso all’interno di ogni negozio, che giornalmente ottengono milioni di visite in tutto il mondo.

L’ultima manovra di marketing di Angela Ahrendts riguarda l’Apple Watch, che verrà promosso come “dispostivo ideale per il ritorno” a scuola, evidenziando il fatto che gli studenti potranno utilizzarlo senza che i professori se ne accorgano in quanto molto meno evidente rispetto ad uno smartphone. Tuttavia questa mossa nonè del tutto educativa ed alcune Università hanno già deciso di non permettere l’utilizzo dell’orologio durante le sessioni d’esame.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!