Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Le vendite degli iPad sono in continuo calo dal 2012
iPad

Le vendite degli iPad sono in continuo calo dal 2012 

Apple sta continuando a sostenere i propri tablet, proponendo ben due nuove versioni negli ultimi sei mesi. Nonostante questo le vendite degli iPad sono in continuo calo dal 2012.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

ipadpro

Nonostante la presentazione di due nuovi modelli “Pro”, le vendite degli iPad sono in calo da ben 9 semestri. Analizzando i risultati finanziari di questo semestre e paragonandoli con gli altri produttori di tablet, scopriamo che Apple è riuscita comunque a vendere una quantità maggiore di dispositivi, ma le vendite degli iPad continuano a calare.

iPad-shipments-IDC-Q1-2016

Nel primo trimestre del 2015 sono stati venduti 12.6 milioni di iPad, mentre quest’anno nello stesso periodo “solamente” 10.3 milioni. Un continuo calo di circa 25%, che sta continuando da anno in anno dal 2012. Il mercato generale dei tablet non è certo messo bene, infatti gli altri produttori rimangono comunque indietro rispetto all’azienda di Cupertino.

Nonostante parecchi professionisti come blogger, scrittori, artisti, architetti continuino a sostenere le potenzialità di queste piattaforme, in generale i tablet continuano a deludere. Quest’anno infatti, sono state veramente poche le novità riguardanti i tablet al Mobile World Congress di Barcellona ed in generale abbiamo visto veramente pochi nuovi dispositivi annunciati e commercializzati nel 2016.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.