PhoneGap: Integrare le Funzioni Native Dell’iPhone Nelle Web Apps

Dalla nascita dell’AppStore ad oggi, le Web Apps, che fino a poco tempo fa andavano per la maggiore, sono state accantonate dai più. Questo “declino” è dovuto alle tante persone che, nel giro di poco tempo, hanno imparato a progettare in Objective-C e Cocoa e, quindi, anche al conseguente successo dell’AppStore. In questi giorni però, un gruppo di developers ha provato a ridar vita alle Web Apps realizzando il framework PhoneGap, uno strumento attraverso il quale gli sviluppatori dovrebbero essere in grado di accedere a nuovi parti API dell’iPhone e di permettere loro di creare Web Apps che includano le caratteristiche delle applicazioni native dell’iPhone.

Sviluppato all’iPhoneDevCamp II, PhoneGap è nato per dare agli sviluppatori di Web Apps l’accesso in JavaScript alle funzioni principali dell’iPhone come la fotocamera, i databases SQLite e tanto altro, il tutto senza dover riscrivere un’applicazione da capo. Si tratta di uno strumento scritto in Objective-C ed agisce come una sorta di ponte tra le Web Apps e l’iPhone, attraverso l’aiuto di che rende lo sviluppo facile anche per tutte quelle persone che non hanno particolare dimestichezza con l’Objective-C ed il Cocoa. PhoneGap è disponibile gratuitamente per il download a questo indirizzo http://phonegap.com/

[Fonte]

Dalla nascita dell’AppStore ad oggi, le Web Apps, che fino a poco tempo fa andavano per la maggiore, sono state…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.