Apple ci aiuterà a condividere e acquistare nuove applicazioni tramite un servizio “cloud”

Oggi Apple ha ottenuto un nuovo ed interessante brevetto, che descrive come acquistare e condividere le proprie applicazioni attraverso un servizio “Cloud”.

Il brevetto sostanzialmente descrive come poter condividere determinate applicazioni, per poi facilitare l’acquisto delle stesse attraverso l’AppStore.

Supponiamo che Marco vuole condividere un’applicazione memorizzata sul suo iPhone (dispositivo di condivisione “202”) con l’iPhone di Mario (dispositivo di ricezione “204”). L’iPhone di Marco visualizzerà un elenco di applicazioni che sono disponibili alla condivisione con Mario. A questo punto Marco ne selezionerà una da condividere, attraverso un adeguato input dell’utente, come per esempio la parola o delle particolari gesture sul multi-touch, ed infine, in questo modo Mario potrà utilizzare l’applicazione appena inviata dall’amico senza doverla cercare personalmente nello Store.

I due utenti iPhone, possono così condividere le proprie applicazoni su base “peer-to-peer” e laddove è richiesto il pagamento, il ricevente può pagare in seguito. Il brevetto descrive anche i modi in cui il donatore può ricevere incentivi per le applicazioni di condivisione come denaro, buoni o qualunque altra cosa.

Via | 9To5Mac

Oggi Apple ha ottenuto un nuovo ed interessante brevetto, che descrive come acquistare e condividere le proprie applicazioni attraverso un…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: