Sorpresa: Il Samsung Galaxy S8+ monta la stessa batteria dei Galaxy Note 7

Come da tradizione, non appena arriva un nuovo smartphone sul mercato, il sito iFixIt inizia a smontarlo per analizzare i componenti e per realizzare una guida che aiuterà tante altre persone a smontarlo, ripararlo e rimontarlo.

Questa volta è il turno del nuovo Samsung Galaxy S8+ e in occasione del giorno di Pasqua, con una tempistica perfetta, non appena è stato aperto lo smartphone è stata trovata anche “la sorpresa”. Sostanzialmente è stata trovata esattamente la stessa batteria utilizzata nei Galaxy Note 7.

Secondo il team di iFixit, la batteria è esteticamente identica. Corrispondono la capacità (13,48 Wh), il voltaggio, le tolleranze, la distanza dagli altri componenti e perfino i rinforzi.

Samsung però, anche durante l’evento di presentazione dell’S8, ha speso tante parole sulla sicurezza e sulle indagini compiute relativamente alle batterie, dimostrando che i problemi delle esplosioni non erano dovuti alle batterie in sè, ma alla forma dello smartphone e alla posizione della batteria troppo vicina al bordo esterno, quindi sostanzialmente non dovrebbero esserci problemi con l’S8.

Per quanto riguarda il grado di riparabilità, lo smartphone ha ottenuto un punteggio di 4 su 10.

Nel frattempo un altro problema inizia a dilagare nella community Samsung. A quanto pare lo schermo di molti S8 sta iniziando a tendere verso il rosso. Un portavoce Samsung ha già fatto sapere che gli utenti possono calibrare la colorazione dello schermo attraverso le impostazioni ed alcuni utenti sono effettivamente riusciti a risolvere il problema, per altri invece la tendenza al rosso rimane e bisognerà indagare per scoprirne le cause.

Come da tradizione, non appena arriva un nuovo smartphone sul mercato, il sito iFixIt inizia a smontarlo per analizzare i…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2631
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: