Apple potrebbe implementare la realtà aumentata nell’applicazione nativa Mappe

Aprendo l’App Store, possiamo trovare una miriade di applicazioni che sfruttano la realtà aumentata, cioè la tecnologia che sovrappone all’esperienza reale elementi virtuali e multimediali. Grazie ad un nuovo brevetto Apple, potremo usufruire di questa tecnologia nell’applicazione nativa Mappe del sistema operativo iOS.

Depositato presso l’ufficio U.S. Patent & Trademark, il brevetto è intitolato semplicemente “Augmented Reality Maps”, e descrive una nuova funzione per i dispositivi iOS che – grazie alla realtà aumentata – fornisce indicazioni e punti di interesse sovrapposti a ciò che inquadra la fotocamera.

Il brevetto descrive come vengono fornite le indicazioni per arrivare al punto di interesse desiderato, sovrapponendo le informazioni al flusso video registrato dalla fotocamera. Sarà quindi molto più facile seguire le indicazioni grazie a questa nuova visualizzazione in tempo reale del contenuto informativo.

Anche se l’applicazione non brilla di originalità, proprio perché ne esistono già oggi esempi molto simili, Apple nell’ultimo periodo si sta concentrando molto sulla navigazione GPS e sullo strumento mappe, come dimostra anche l’acquisto della società Placebase ed i brevetti registrati con il team di sviluppo di questa compagnia.

Via | CultOfMac

Aprendo l’App Store, possiamo trovare una miriade di applicazioni che sfruttano la realtà aumentata, cioè la tecnologia che sovrappone all’esperienza…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: