Apple annuncia i risultati dell’ultimo trimestre: 28,27 miliardi di dollari di fatturato, 17,07 milioni di iPhone, 11,12 milioni di iPad, 4,89 milioni di Mac venduti

Apple ha appena pubblicato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno. L’azienda ha registrato un fatturato record di 28,27 miliardi dollari, con 11,12 milioni iPad, 17.07 milioni di iPhone e 4,89 milioni i Mac venduti. L’azienda ha registrato inoltre un utile netto trimestrale di 6,62 miliardi dollari, o 7,05$ per azione diluita. In questo post abbiamo riportato tutti i punti principali della conferenza appena conclusasi a Cupertino e presieduta da Tim Cook.

Le stime e i precedenti

Vediamo quali erano le stime degli analisti prima della earning calls di quest’oggi. Secondo Wall Street, l’utile si sarebbe aggirato sui 7,28$ per azione con un fatturato di 29,45 miliardi dollari; analisti indipendenti avevano previsto invece 9,07$ per azione e 33,47 miliardi di dollari di entrate. Nel terzo trimestre, Apple aveva dichiarato che si aspettava un fatturato di circa 25 miliardi di dollari e guadagni diluiti per azione di circa 5,50$ per il quarto trimestre fiscale del 2011.

Sempre nello stesso periodo, la società aveva registrato il record di fatturato con 28,57 miliardi dollari, derivanti dalle vendite di 9,25 milioni iPads, 20,34 milioni di iPhone e 3,95 milioni di Mac. Nello trimestre dell’anno scorso, Apple ha realizzato un fatturato di 20,34 miliardi dollari e un utile netto trimestrale di 4,31 miliardi dollari. Il 4° trimestre del 2010 aveva visto invece la vendita di 3,89 milioni Mac, 14.1 milioni di iPhone e 4.19 milioni di iPad.

Le novità del 4° trimestre

Durante il trimestre conclusosi lo scorso 25 settembre, Apple ha visto l’uscita di nuovi prodotti e aggiornamenti:

  • MacBook Air
  • Mac mini
  • OS X Lion
  • iMac
  • Display Thunderbolt

Si pensava che la società avrebbe svelato il nuovo iPhone a Settembre ma così non è stato. A Cupertino hanno atteso il 4 ottobre, quando ormai il trimestre era chiuso da nove giorni, dunque i dati relativi alle vendite di iPhone 4S saranno inclusi nel 1° trimestre del 2012. Tuttavia, come vi abbiamo già riportato in un articolo, Apple ha già vendute oltre quattro milioni di unità del nuovo melafonino nel primo weekend.

I dati del 4° trimestre

E’ il nuovo CEO di Apple, Tim Cook, a presiedere l’evento. Non manca la commemorazione in ricordo del grande Steve Jobs da parte dell’amico e attuale presidente Cook. Anche noi di iSpazio, ancora una volta, ci accodiamo al ricordo di un grandissimo personaggio che ci ha lasciati.

Mac

Si inizia con i dati relativi a Mac ed iPad che nel trimestre appena concluso, hanno registrato il record di vendite. I computer della mela, in particolare, sono aumentati notevolmente in ogni settore operativo e questo, mi permetto di aggiungere, è anche merito del grosso impatto che i dispositivi mobili hanno avuto sul mercato. Molta gente, si è spesso detto, si è avvicinata al mondo Apple proprio grazie ai dispositivi “magici” come iPhone, iPad e anche iPod.

iPad

iPad è disponibile in 90 paesi e ad oggi ne sono stati venduti ben 40 milioni di esemplari. Il tablet magico sta sbancando in tutto il mondo ed è presente in tutti i mercati principali.

Cook parla di come stia avvenendo una vera e propria “cannibalizzazione” nei confronti del mercato dei PC ad opera dei tablet. Alcune persone decidono di acquistare un iPad a discapito di un Mac (il cui mercato tuttavia continua a salire), ma un numero molto più alto decide di comprare un iPad al posto di un generico PC. 

Stores

Altro punto forte della società di Cupertino, si sa, sono gli stores. Non solo quelli reali ma anche quello, molto più grande, virtuale: l’App Store presenta oltre 500.000 applicazioni e ha raggiunto il numero di 123 paesi nel trimestre di settembre. I retail in giro per il mondo sono invece 357, di cui ben 30 aperti nell’ultimo trimestre. Questi hanno fruttano ad Apple la bellezza di 3,6 miliardi dollari, 77,5 milioni di visitatori e un fatturato medio per negozio di 10,7 milioni di dollari.

Asia e altri paesi

Cook si sofferma molto anche sul mercato di Apple in Asia che raddoppia anno dopo anno e rappresenta un importante nodo per la società. L’azienda pone un occhio di riguardo anche alle altre aree promettenti com Brasile, Russia, Medio Oriente. Ci sono alcuni di questi mercati dove Apple non è stata storicamente forte e per questo vuole affermarsi.

 

iPod

Anche l’iPod rappresenta un importante fetta di mercato per Apple. Il modello Touch rappresenta attualmente la metà delle vendite totali di player mp3 della mela morsicata dell’ultimo trimestre.

iPhone

Non si può che concludere parlando dell’ultimo gioiello di mamma Apple. Molti sapranno già dei grandi risultati ottenuti dal nuovo melafonino. Nonostante ancora non “convinca” molti, esso ha già battuto un grande record: in un solo weekend ha raggiunto quota 4 milioni e oltre di acquisti. Nello stesso periodo, iPhone 4 ne aveva venduti poco più di un quarto: 1,7 milioni.

Tim assicura che le scorte di iPhone 4S basteranno ampiamente a coprire la richiesta in vista, soprattutto, delle festività natalizie.

Cenno d’obbligo anche a Siri che è utilizzato già da un grandissimo numero di persone. Per Apple è un’innovazione e lo stesso Cook è convinto che verrà utilizzato sempre di più dagli utenti, diventando un elemento essenziale per ogni possessore di iPhone.

Conclusioni

Apple ancora una volta riesce a stupire gli azionisti e non solo coi propri dati. Altissimi guadagni che alimenteranno le ormai consolidate basi dell’azienda e frutteranno investimenti per la ricerca e le innovazioni. Anche Cook, prima di abbandonare la conferenza, esprime la sua più grande soddisfazione: “Non potremmo essere più soddisfatti della nostra posizione nel mercato dei tablet e non solo. Abbiamo alcune cose incredibili in cantiere.”

Via | MacStories

 

Apple ha appena pubblicato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno. L’azienda ha registrato un fatturato record di 28,27 miliardi dollari, con 11,12…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: