Apple conferma l’acquisto di Anobit, la ditta produttrice di memorie flash

Dopo avervi parlato della “quasi ufficialità” dell’acquisto di Anobit da parte di Apple, l’azienda di Cupertino ha finalmente confermato di aver acquistato la società israeliana produttrice di memorie flash.

Il portavoce della compagnia, Steve Dowling, ha confermato che l’azienda è stata acquistata da Apple, anche se ha rifiutato di fornire particolari sull’accordo o sul prezzo di valutazione:

Apple compra piccole compagnie tecnologiche di tanto in tanto e generalmente non discutiamo delle nostre proposte o piani

Anobit, che è satta acquistata per un prezzo che si aggira intorno ai 500 milioni di dollari, già produceva componenti per iPhone e iPad e l’acquisto della compagnia per la società di Cupertino sarà un grosso vantaggio, potendo contare sulla maggiore disponibilità di questi componenti. Secondo Bloomberg, Apple è il più grande acquirente mondiale di memorie flash NAND, e grazie a questo acquisto verranno limitati gli acquisti da aziende esterne.

Quest’acquisizione potrebbe essere solo l’inizio dei piani di Apple per porre le radici in Israele, visto che l’azienda ha già assunto Aharon Aharon, una figura di alto livello e molto importante per quanto riguarda la tecnologia israeliana. Non sappiamo ancora quelli che saranno i futuri progetti della Mela, ma sembra che si stia concentrando molto su questo paese.

Via | TheNextWeb