QuickOffice rilascia Connect, l’applicazione per il cloud dei documenti per ogni dispositivo!

App ID errato

QuickOffice, software house sviluppatrice dell’omonima applicazinoe che permette di modificare e creare documenti word su iPad e iPhone, ha da poco rilasciato una nuova applicazione, Connect, che permetterà di utilizzare documenti in cloud e utilizzare diversi servizi di upload. App ID errato Utilizzando la stessa applicazione su tutti i vostri dispositivi sarà possibile tenere sempre aggiornati i vostri documenti, basterà avere accesso ad internet. Il download dell’applicazione è gratuita ma il servizio ha un costo, andiamo a vedere le diverse tipologie di sottoscrizione:

  • Base (gratis), vi permetterà di visualizzare documenti, avere accesso al cloud, possibilità di condividere 5 cartelle, capacità di sincronizzare 5000 file;
  • Premium ($44.99/anno), vi permetterà di visualizzare ed editare documenti, utilizzare la ricerca tra i device/cloud, condivisione delle cartelle illimitata, sincronizzazione fino a 4 dispositivi, capacità di sincronizzare 125.000 file;
  • Professionale ($69.99/anno), vi permetterà di visualizzare ed editare documenti, ricerca integrata, condivisione delle cartelle illimitata, tenere sincronizzati fino a 6 dispositivi, accesso remoto, controllare le versioni dei file, capacità di sincronizzare 250.000 file.

Di seguito vi elenchiamo i link per il download delle varie applicazioni per ogni piattaforma:

App ID errato

Di seguito vi mostriamo un video nel quale è possibile vedere in modo dettagliato il funzionamento dell’applicazione:

Connect by QuickOffice è compatibile con ogni tipologia di iPad, richiede la versione di iOS 4.0 o successive per funzionare ed è localizzata in Inglese.

App ID errato QuickOffice, software house sviluppatrice dell’omonima applicazinoe che permette di modificare e creare documenti word su iPad e…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: