Pod2G chiarisce la situazione: i tool per il jailbreak di iOS 5.1.1 saranno 3!

Arriverà? Non arriverà? Quando? Per quali dispositivi? Sono tante le domande che gli utenti ci e si pongono riguardo al tanto discusso jailbreak di iOS 5.1.1. Proprio per il seguente motivo Pod2G stesso, hacker protagonista della scena, ha oggi pubblicato un post, in realtà steso da MuscleNerd, in cui schiarisce le idee a molti utenti.

 Chiarimenti Pod2G

Giorni fa su iSpazio è stato riportato un articolo (aggiornato ancora una volta per chi ancora fa riferimento allo stesso) sulla lista che Pod2G aggiornava sul proprio blog contenente i dispositivi compatibili al jailbreak. Bene, oggi (e si intuisce nelle prime righe del suo scritto) la notizia è ufficiale: il jailbreak sarà disponibile su TUTTI i dispositivi melamuniti tranne che su AppleTV 3, il quale richiede una forma diversa di implemento dell’exploit.

Oggi vi abbiamo parlato anche di Absinthe 2.0, nuova versione del tool che permetterà di effettuare la pratica, ma come rimarca l’hacker, il medesimo non è l’unico tool che sarà disponibile. Difatti, questo sarà affiancato dal classico Redsn0w, di cui vi abbiamo parlato molto nell’ultimo periodo, e da cinject.

Nel post dell’hacker non mancano i ringraziamenti ai collaboratori, che hanno dato un contributo a suo parere enorme, e un ETA: questa settimana. I tempi però potrebbero essere influenzati da molti fattori.

Inoltre, un tweet dello stesso Pod2G consiglia vivamente tutti gli utenti di aggiornare alla versione 5.1.1 di iOS, su cui tutti i tool faranno al meglio il proprio dovere. Sembra quindi che anche per questa volta l’attesa può essere considerabile finita, e che anche per questa volta gli idoli del jailbreak hanno fatto al meglio il proprio lavoro.

Come sempre vi aggiorneremo a tempo debito coi link per i vari download.

Via | pod2g-ios.blogspot

Arriverà? Non arriverà? Quando? Per quali dispositivi? Sono tante le domande che gli utenti ci e si pongono riguardo al…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: