Programmata per Ottobre l’apertura del nuovo Apple Store di Torino

Se ben vi ricordate, tempo fa vi avevamo riportato la notizia dell’inizio dei lavori per la costruzione dell’Apple Store di Torino. A quanto pare in seguito vi erano state alcune discrepanze fra le esigenze di Apple e la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici, ma finalmente la cosa sembra risolta. Nel mese di Ottobre l’Apple Store più grande d’Italia diventerà completamente operativo.

Le incongruenze fra l’azienda e l’ente si basavano principalmente sulle richieste architetturali troppo esagerate da parte di casa Cupertino. Questa infatti, aveva realizzato più progetti con pareti e soffitti completamente costituiti in vetro, ipotizzando oltretutto la rimozione degli infissi a croce collocati sulle finestre circolari. La cosa alla Soprintendenza non è andata affatto a genio, e cercando così di difendere quelle che rappresentano delle vere opere d’arte pregiate per la città di Torino, negò i permessi di attuazione dei progetti.

Apple però ha insistito davvero molto modificando per ben tre volte i progetti, fino ad arrivare ad una versione bilanciata di quello che sarà un Apple Store storico, e tecnologico al contempo. I lavori quindi da qualche giorno hanno ripreso un tenore molto più vivace col fine di poter essere ultimati entro Ottobre, mese in cui il punto di rivendita ufficiale Apple più grande del Paese diventerà ufficialmente operativo in Via Roma.

Il progetto porterà ovviamente posti di lavoro, ben 50, e tutte le spese per il rinnovo dell’ambiente saranno prese in carico da Apple.

Si ringrazia Nicola Sileo per la segnalazione | LaStampa

Se ben vi ricordate, tempo fa vi avevamo riportato la notizia dell’inizio dei lavori per la costruzione dell’Apple Store di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: