Ufficialmente disponibile a tutti la nuova funzione di caricamento automatico delle foto per Facebook

Funzione annunciata poche settimane fa, con Photo Sync di Facebook potremo caricare in maniera del tutto automatica le nostre fotografie in un album privato, per poi decidere in seguito se renderle pubbliche singolarmente oppure no.

Ve ne avevamo già parlato la scorsa settimana ed oggi possiamo confermarvi che tutti i possessori dell’applicazione iOS di Facebook potranno finalmente beneficiarne. La funzione è stata infatti da poche ore abilitata a tutti senza nessun ulteriore aggiornamento.

Photo Sync è la nuova funzione che, come spiegato brevemente nell’introduzione, ci permetterà di caricare in automatico le nostre fotografie che scattiamo tramite il nostro dispositivo. A caricamento ultimato potremo poi decidere se condividere, archiviare o eliminare le foto sempre tramite l’applicazione di Facebook. Al momento, le foto verranno caricate in un album privato quindi in ogni caso nessuno dei vostri amici potrà vedere le vostre foto.

Per attivare questa nuova funzione, aprite l’applicazione ufficiale di Facebook, recatevi sulla scheda del vostro profilo ed andate in Foto. In basso, oltre ai due classici tab che già conosciamo (Foto ed Album) ne troverete un terzo, denominato Sincronizzate. Cliccandoci sopra, comparirà una schermata che ci chiederà di attivare la nuova funzionalità.

Il caricamento avviene tramite WiFi, evitandoci così di sforare inconsapevolmente il traffico dati del nostro operatore.

Se il servizio non vi aggrada non vi preoccupate. Potrete disattivarlo in qualsiasi momento aprendo il menu laterale di sinistra; a quel punto aprite l’applicazione Foto, scendete in basso, su “Sincronizza Foto” e cliccate l’icona-ingranaggio ed attivate l’opzione “Non sincronizzare le mie foto”.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: