Futuro roseo per il jailbreak. Planetbeing: ‘tonnellate di progressi negli ultimi giorni’

L’attesa potrebbe concludersi nei prossimi giorni? È possibile. Planetbeing si è unito negli ultimi giorni a pod2g per lavorare insieme su nuove vulnerabilità e da allora i progressi compiuti sul fronte jailbreak sembrano destinati a concludersi in breve tempo.

iPhone5_jailbreak.08-copy-640x480

Il futuro del mondo del jailbreak non è così nero come viene dipinto. “Tons of progress the last few days. I think the future is looking bright for jailbreaking”, si legge su un tweet di Planetbeing, uno dei massimi esponenti dell’attuale community di sviluppatori. Letteralmente “Tonnellate di progressi negli scorsi giorni, il futuro sembra piuttosto roseo per il mondo del jailbreak”.

In risposta al messaggio di Planetbeing è anche arrivata una risposta di Pimskeks, un altro hacker del dream-team che ha rilasciato il JB per iOS 5, che sembra confermare i buoni esiti del lavoro svolto dalla community del jailbreak. Sembra, pertanto, che questo stia procedendo a gonfie vele, in seguito anche alle notizie che vi abbiamo riportato nei giorni scorsi.

In precedenza, lo stesso Planetbeing aveva affermato che il jailbreak sarebbe stato reso pubblico solo dopo il rilascio di iOS 6.1, per non “bruciare” gli exploit. Come abbiamo riportato ieri, l’ultima beta di iOS 6.1 è in procinto di scadere, pertanto ne è previsto il rilascio di iOS 6.1 in forma ufficiale nei prossimi giorni, al massimo in poche settimane.

Il tutto collima alla perfezione: sappiamo che gli sviluppatori del jailbreak hanno ancora bisogno di un account sviluppatore installato sul dispositivo per far sì che questo possa funzionare in maniera stabile, ma probabilmente gli avvenimenti degli ultimi giorni potrebbero riaccendere le speranze di sviluppatori ed utenti finali.

Insomma, il jailbreak di iOS 6, lungamente aspettato, potrebbe concretizzarsi in un futuro non troppo lontano.

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: