Display AMOLED indistruttibile sul prossimo Galaxy Note 3 | Rumor

Una delle caratteristiche meno piacevoli degli smartphone di ultima generazione è l’estrema delicatezza del display, dovuta soprattutto all’ampiezza della diagonale. La soluzione al problema sembra avercela Samsung, che mostrerà con il suo prossimo Galaxy Note 3 i primi display AMOLED indistruttibili.

samsung-youm

Dalla Corea arrivano le prime indiscrezioni sulle novità che porterà il Galaxy Note 3 nel mondo degli smartphone. Secondo i report di oggi, l’ultimo modello del phablet di Samsung avrà un display AMOLED innovativo, non solo dal punto di vista della densità dei pixel o della risoluzione supportata, ma anche da quello della flessibilità e della durevolezza.

Il nuovo display sarà basato sulla tecnologia YOUM, che permette la produzione di un display OLED flessibile e perfettamente funzionante. Tuttavia, Samsung non vuole utilizzare questo sistema per realizzare un Galaxy Note flessibile – di dubbia utilità – ma garantire una durevolezza estrema al phablet, dal momento che YOUM risulterebbe essere virtualmente indistruttibile, soprattutto se inserito all’interno del case di uno smartphone.

Il display che utilizzerà il Galaxy Note 3 sarà di 5.9″ e FullHD e sarà disponibile al commercio dopo le vacanze estive. Le fonti ci informano che nel 2014, frutto di un lavoro di rifinitura sugli attuali YOUM, sarà possibile vedere i primi prodotti basati su display totalmente flessibili.

E voi che ne pensate? Sarebbe più utile un display flessibile legato ad ampie diagonali, o usare queste tecnologie per realizzare smartphone indistruttibili?

Via | Phandroid

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: