HTC First: il primo smartphone Android con interfaccia Facebook Home preinstallata [Video]

Dopo la presentazione ufficiale di Facebook Home, HTC risponde con il primo “Facebook Phone”, ovvero l’HTC First. Il nuovo device integrerà sin da subito il nuovo servizio presentato poco fa dalla società.

44

Secondo il CEO HTC, Peter Chou, questo sarà il “telefono social definitivo”, anche se ha rifiutato di rivelare ulteriori specifiche del dispositivo durante i suoi brevi momenti sul palco. Il dispositivo sarà disponibile in esclusiva con l’operatore AT&T, in quattro colori diversi, e sarà compatibile con le reti LTE. Il First costerà 99$ (con un contratto di 2 anni, naturalmente) e verrà distribuito a partire dal 12 aprile. Gli utenti al di fuori degli Stati Uniti non dovranno aspettare a lungo, secondo quanto affermato dal CEO Facebook Mark Zuckerberg.

Le principali caratteristiche tecniche del nuovo “Facebook Phone” sono di tutto rispetto, e consistono in un processone dual-core Qualcomm Snapdragon 400, un display da 4.3″ con risoluzione 720p, 1 GB di RAM e fotocamera da 5 megapixel. Facebook Home serve, ovviamente, per oscurare il reale sistema operativo del device, ovvero Android 4.1 Jelly Bean.

htc_first_01

Come avrete intuito dalle immagini, il First sarà disponibile nei colori rosso, azzurro, bianco e nero. Il device in sè si posiziona nella fascia medio/alta degli smartphone, ma tutto questo fa sorgere una domanda: chi comprerà il device, quando Facebook Home è già disponibile gratuitamente sul vostro smartphone Android tramite app dedicata? Vedremo nei prossimi giorni se questo terminale avrà successo o meno, ma la sola nuova feature preinstallata non sembra un motivo valido per spingere un utente ad acquistare il device.

Voi cosa ne pensate?

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: