Trickster: un audiolibro horror gratuito che vi terrà col fiato sospeso | Recensione iSpazio

Immagine per Trickster

Trickster

Nextrek s.r.l.
Gratuiti

Trickster è un breve racconto horror scritto da Emmanuele Rossi dove causa ed effetto si scambiano il posto, e la realtà si declina in maniera differente. Trickster è l’Ingannatore, il Folle, colui che distrugge l’ordine costituito per crearne uno diverso. 

Trickster è un libro presente in App Store sotto forma di applicazione: si tratta di un breve racconto sul genere horror che vi coinvolgerà sia grazie alla trama, sia grazie al fatto che il libro viene interamente letto a voce e le musiche di Agostino Pecorario ed Alessandro Inneo fanno da sfondo.

La copertina inoltre è stata realizzata dall’ottima mano di Kanjano, il quale è divenuto celebre grazie ai tanti lavori eseguiti per decine di testate giornalistiche italiane.

IMG_0891 IMG_0892

Parlando invece dell’applicazione possiamo dire che è molto semplice e comoda da utilizzare: una volta aperta ci troviamo di fronte ad un piccolo menu che ci consentirà di navigare nell’intera applicazione. Premendo Ascolta e leggi potrete immergervi fin da subito nella lettura del libro e, se lo vorrete, potrete premere sul pulsante Play per far partire la voce narrante e la musica di sottofondo (cosa che vi consiglio di fare vivamente!).

Premendo la voce Autori è invece possibile avere informazioni su chi ha partecipato alla realizzazione del libro, mentre entrando nella sezione Extra sarà possibile risolvere alcuni simpatici indovinelli.

IMG_0894 IMG_0895

Per finire, sulla parte alta dello schermo sono presenti due piccoli pulsanti che vi permetteranno di leggere i Termini e le Condizioni del libro e di ottenere ulteriori informazioni sulla società sviluppatrice dell’applicazione.

IMG_0896 IMG_0897

Trickster è disponibile in App Store, è localizzata in italiano ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5. Richiede l’iOS 4.3 o successive.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: