Toyota ritratta: niente più supporto a CarPlay sui suoi veicoli entro il 2015

Oggi, sul blog ufficiale inglese di Toyota, la società nipponica ha annunciato l’integrazione della funzionalità CarPlay sulle nuove automobili a partire dal 2015. Poco dopo però l’azienda ha ritrattato le informazioni modificando l’articolo sul blog.

Toyota

L’articolo iniziale pubblicato da Toyota era intitolato “Apple CarPlay: Coming soon to a Toyota near you” [Apple CarPlay: Presto nel centro Toyota vicino a te] ed all’interno veniva specificato che a partire dal 2015 sarebbe stato possibile provare il servizio sulle nuove automobili dell’azienda.

Subito dopo però il post è stato modificato ed intitolato “Apple CarPlay: Toyota joins in-car iOS project” [Apple CarPlay: Toyota entra a far parte del progetto in-car di iOS] ed all’interno viene detto solamente che in futuro iPhone potrebbe interfacciarsi alle autovetture Toyota. Eliminando i riferimenti alla data.

170474-1280

170473-1280

Toyota ha infine rilasciato un aggiornamento alla fine dell’articolo, specificando che:

La versione precedente di questo articolo diceva che il CarPlay di Apple sarebbe stato integrato sulle autovetture Toyota a partire dal 2015. Tutto ciò è incorretto e noi siamo felici di poter mettere in chiaro la questione. Nessun annuncio è stato fatto riguardo il se ed il quando CarPlay di Apple arriverà sulle autovetture Toyota.

Insomma, Toyota prima annuncia e poi ritratta. Di sicuro la casa automobilistica è al lavoro sul progetto, ma non abbiamo certezze se la funzionalità sarà già disponibile dall’anno prossimo.

Via | iClarified

Oggi, sul blog ufficiale inglese di Toyota, la società nipponica ha annunciato l’integrazione della funzionalità CarPlay sulle nuove automobili a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: