iOS 8 aggiunge tantissime novità all’SDK: tastiere personalizzabili, widget e molto altro

Oltre alla novità che Apple ha pensato per noi, con iOS 8 ci aspettiamo tante novità da parte dei singoli sviluppatori, poiché Apple ha messo a loro disposizione 4000 nuove API! Le potenzialità sono innumerevoli e potrebbero essere coperte molte mancanze che un utente Android potrebbe obiettare ad iOS. Vediamo più approfonditamente queste potenzialità.

fdsfd

  • Opzioni di condivisione: in iOS 8 Apple ha aperto le opzioni di condivisione a tutti gli sviluppatori, permettendo all’utente di condividere qualsiasi cosa nel minor tempo possibile.
  • Tastiere personalizzate: gli sviluppatori saranno in grado di pubblicare su App Store tastiere differenti rispetto a quella inclusa da Apple, permettendoci di scegliere quella che ci aggrada maggiormente.
  • Photo editing: i filtri e gli strumenti di editing di qualsiasi app verranno incorporati direttamente nella app principale Immagini, permettendoci di avere qualsiasi effetto a portata di mano.
  • Centro notifiche: finalmente potremmo inserire widget nel centro notifiche, in modo da avere aggiornamenti importanti sempre a portata di mano.
  • Documenti: Apple ha esteso la gestione dei file in iOS consentendo di aprire e modificare numerosi tipi di documenti.
  • Touch ID: viene esteso l’utilizzo a tutte le applicazioni di terze parti.
  • PhotoKit: gli sviluppatori potranno abilitare le applicazioni a modificare direttamente le foto del rullino, senza doverle prima importare.
  • Camera API: le applicazioni avranno la gestione di impostazioni quali esposizione, fuoco e controllo del bianco.
  • HealthKit: i dati riguardanti il fitness verranno condivisi e resi disponibili in un unico luogo.
  • HomeKit: un nuovo modo di controllare la propria casa, utilizzando il dispositivo iOS o parlando con Siri.
  • CloudKit: gli sviluppatori potranno usare il potere di iCloud nelle app e gli utenti non dovranno condividere alcuna informazione personale.

Inoltre, vengono resi disponibili altri strumenti per la grafica dei nuovi giochi che verranno sviluppati: lo SpriteKit aiuterà gli sviluppatori nelle grafiche 2D, mentre lo SceneKit in quelle 3D. Viene introdotto anche Metal, il quale sfrutterà il processore A7 e successivi, aumentando drasticamente le performance.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: