La SIAE dichiara guerra ad Apple per l’aumento dei prezzi dell’iPhone!

Pochi giorni fa è giunta la notizia che, in seguito alla variazione del compenso per copia privata, i prodotti Apple hanno subito un aumento di prezzo nel solo territorio italiano. La notizia ha ovviamente generato il malcontento di tutti gli utenti appassionati dell’azienda di Cupertino, utenti che allo stesso tempo speravano che la differenza di prezzo sarebbe stata coperta dalla stessa Apple com’è accaduto in eventi passati. Tuttavia questo gesto non è arrivato da parte del gigante californiano e la SIAE, volendo tutelare i consumatori, dichiara guerra all’azienda.

apple-siae

In una nota ufficiale:

La SIAE prende atto con rammarico dell’incremento dei prezzi dei dispositivi Apple, fatto che dimostra ancora una volta come la multinazionale americana abbia come unico obiettivo quello di aumentare i propri profitti attraverso la discriminazione dei consumatori italiani rispetto a quelli degli altri Paesi europei dove, pur in presenza di una copia privata più elevata, i prezzi restano notevolmente più bassi».

La Siae, inoltre, reagirà con determinazione rispetto alla proditoria indicazione «tassa sul copyright», utilizzata da Apple. Inoltre, per dimostrare la scorrettezza del colosso americano, la Siae si riserva di vendere in Italia iPhone ai prezzi francesi, favorendo così i consumatori ed evitandone l’ingiustificata depredazione decisa dall’azienda di Cupertino.

La Siae ha invitato, infine, tutte le associazioni dei consumatori a unirsi alla Società per difendere i consumatori italiani e la cultura del nostro Paese».

tabella-siae

Non sappiamo ancora in cosa consiste precisamente la dicitura secondo la quale la SIAE venderà l’iPhone a prezzi francesi ma continueremo a seguire questo ridicolo teatrino per tenervi aggiornati. L’iPhone in Francia ha i seguenti prezzi:

  • 709€ per il modello da 16GB (24€ in meno rispetto all’Italia)
  • 811€ per il modello da 32GB (33€ in meno rispetto all’Italia)
  • 917€ per il modello da 64GB (37€ in meno rispetto all’Italia)

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: