Il Jailbreak di iOS 8: tutte le risposte ai dubbi più comuni

In seguito al rilascio del Jailbreak Untethered di iOS 8 e 8.1, sviluppato dal Pangu Team, sono sorti molti interrogativi, soprattutto perché si tratta di una situazione anomala rispetto al passato, ovvero la versione del Jailbreak rilasciata è disponibile solo per gli sviluppatori e non include Cydia. In questo articolo, cercheremo di chiarire le idee nel modo più semplice possibile, basandoci sulle informazioni ufficiali rilasciate dal team e da alcuni sviluppatori.

ios8-jailbreak-risposte

Non sono uno sviluppatore. Posso effettuare il Jailbreak?

No, il tool rilasciato dal Pangu Team è riservato agli sviluppatori. Durante i prossimi giorni, probabilmente verrà rilasciata la versione definitiva completa di Cydia, per tutti gli utenti, ma fino a quel momento è altamente sconsigliato inoltrarsi in questa procedura. Noi personalmente la sconsigliamo anche agli sviluppatori, ma senza dubbio è un vantaggio per chi vuole creare un’applicazione o tweak per iPhone Jailbroken, compatibile con iOS 8.

Che senso ha rilasciare un Jailbreak solo per sviluppatori e senza Cydia?

Quest’ultimo Jailbreak è stato pubblicato dal Pangu Team per aiutare i developers che sviluppano applicazioni e tweak non presenti su App Store a rendere compatibili i loro programmi con iOS 8, prima dell’arrivo della procedura di Jailbreak accessibile a tutti.

Sono uno sviluppatore e voglio effettuare il Jailbreak: come procedo?

In primis, ricordiamo che il tool rilasciato è compatibile solo con Windows e non è disponibile in Inglese: per effettuare il download, ecco il nostro articolo. Inoltre, oltre al solito Backup per preservare i vostri dati, il Pangu Team ha rilasciato alcuni suggerimenti che consigliamo di seguire prima di iniziare la procedura, come ad esempio disattivare il blocco con codice e la funzione “Trova il mio iPhone”. Infine, la procedura potrebbe dare dei problemi se eseguita su un dispositivo iOS 8 aggiornato via OTA. Detto questo, uno sviluppatore della community del Jailbreak non ha bisogno di informazioni in tal senso, se invece sei alla prime armi, ti sconsigliamo ti lanciarti in questa avventura con un tool del quale si conosce poco e niente.

Quando arriverà il Jailbreak per tutti gli utenti?

Non è ancora possibile rispondere a questa domanda, ma possiamo dire che mancano ancora delle fasi importati prima del rilascio di una versione utilizzabile da tutti gli utenti. Se la procedura richiede di essere sviluppatori, vuol dire che supera alcuni ostacoli sfruttando i permessi da sviluppatore, bisogna però trovare gli strumenti per superare questi ostacoli in altri modi.

A dir il vero in passato un tale tipo di Jailbreak, definito anche Failbreak, non veniva neppure rilasciato al pubblico, proprio perché relativo solo agli sviluppatori, ed il passo più ostico per i vari gruppi che lavorano al Jailbreak era proprio quello di passare dal Failbreak al Jailbreak. Per questo motivo potrebbero essere necessari anche giorni o settimane o mesi al rilascio finale.

Ciò nonostante il fatto che sia stato pubblicato questo primo tool, ci fa ben sperare che il team sia già al lavoro su una versione dedicata agli utenti e che magari sia già in una fase conclusiva.

Vi consigliamo di rimanere su iSpazio nei prossimi giorni per rimanere sempre informati sulle novità in arrivo.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: