Vi siete mai resi conto di quanto tempo passate sul telefono? Ecco i dati di chi ne è dipendente

Se pensiamo ad una nostra giornata tipo, il numero di ore che passiamo utilizzando il nostro smartphone è veramente alto, e la cosa più preoccupante è che tale ammontare di ore non accenna a scendere. Questo è probabilmente dovuto anche al fatto che i nostri smartphone svolgono sempre più funzioni, ma cosa facciamo in queste ore? Ecco i dati di chi ne è dipendente.

dipendenza smartphone

Secondo un recente studio statistico di una studentessa americana, il numero di ore che passiamo utilizzando lo smartphone è anche soggetto a variazioni a seconda del sesso. Le donne passerebbero in media 4 ore al giorno utilizzando i loro dispositivi mentre negli uomini il numero di ore scende a 3. Ecco la suddivisione per attività:

  • Invio Messaggi (circa 90 minuti al giorno)
  • E-mail (49 minuti)
  • Facebook (39 minuti)
  • Naviga in rete (34 minuti)
  • Ascolta musica (27 minuti)

Per quanto riguarda la messaggistica, la media tra messaggi inviati e ricevuti ogni giorno è di 220 per un totale di 6600 messaggi al mese. Secondo lo studio sono le ragazze che tendono ad utilizzare lo smartphone per scopi relazionali mentre gli uomini preferiscono intrattenimenti multimediali e videogame in generale.

Se osserviamo la definizione di dipendenza, nella medicina e nelle scienze sociali, si dice dipendenza di una condizione in cui un individuo si trova, di incoercibile bisogno di un prodotto o di una sostanza… a cui si sia assuefatto, e la cui astinenza può provocare in lui uno stato depressivo, di malessere e di angoscia. Quanti di noi possono quindi definirsi dipendenti dal proprio smartphone? Provate a rispondere a queste domande:

  • Quanto è veramente necessario il tempo che passiamo sul dispositivo?
  • Cosa potremmo fare nel tempo che investiamo sullo smartphone?
  • Ci capita mai che qualcuno si arrabbi perché siamo con lui/lei stiamo continuamente a testa bassa sul telefono?
  • Stiamo trascurando i rapporti offline in favore di quelli online?

Allo scopo di far riflettere gli utenti su come la vita spesso possa sfuggire al loro sguardo, ricordiamo la campagna lanciata qualche mese fa “Look Up”.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: