Apple combatte gli utenti che abusano dei rimborsi su iTunes

Forse non molte persone sanno della possibilità di ottenere dei rimborsi sugli acquisti effettuati su iTunes entro 14 giorni. Probabilmente in seguito ad un utilizzo poco coscienzioso di questo diritto, Apple si vede costretta ad utilizzare la mano pesante rivedendo la sua politica di rimborso.

itunes

Pare che Cupertino sia decisamente in grado di individuare quando ci siano i presupposti giusti per ottenere il rimborso riuscendo quindi a segnalare gli utenti che ne tradiscono la buona fede impedendogli di chiederne ulteriori in futuro.

Esempio di questa nuova politica è un lettore del portale iDownloadBlog che, dopo aver speso circa 40$ in iTunes ha poi richiesto e ricevuto un rimborso di 25$ giovando delle nuove direttive europee. Dopo questo comportamento, ritenuto sospetto da Apple, l’utente è stato inserito in una sorta di black list vedendogli notificata l’impossibilità di richiedere altri rimborsi di quel tipo.

017812fba83cc7304166ff6b50971a362d7b5531d9 01ccaa09b6d7fa696dafa2e69dd7dfe5a48a18fd05

Questo implicherebbe che Apple ha il diritto di giudicare il comportamento e la buona fede degli utenti senza possibilità di ribattere, potere che non sappiamo quanto sia gradito alla Comunità Europea.

Fatto sta che il problema dei rimborsi necessitava di essere arginato a causa delle varie e immotivate richieste fatte. Una volta che l’utente aveva ricevuto il rimborso, inoltre, rimaneva comunque in possesso dell’acquisto effettuato di cui aveva pieno utilizzo. Come si suol dire oltre il danno anche la beffa, questa volta per l’azienda e non per gli utenti.

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: