Apple Pay segue le orme di PayPal: potrebbe estendersi ai siti web

Con l’arrivo di Apple Pay, Apple ha dato un grosso scossone al mondo dei pagamenti virtuali. Inizialmente il servizio ha sicuramente incontrato le sue difficoltà a causa della mancata compatibilità di molti vendor o i mancati accordi con molti circuiti bancari. Superati questi ostacoli, il prossimo passo del sistema mobile targato Apple è la conquista del mercato web.

applepay

Apple Pay, infatti, potrebbe presto diventare un vero e proprio competitor di PayPal dando la possibilità agli utenti che lo scelgono come metodo di pagamento di finalizzare i loro acquisti online ormai sempre più frequenti.

Ovviamente il primo vantaggio, oltre quello di acquistare all’interno di un circuito sicuro, è il non dover fornire i i dati della propria carta direttamente al venditore.

In quanto a compatibilità, Apple Pay per il web dovrebbe essere inizialmente appannaggio dei dispositivi mobile dotati di Touch ID, ma non si esclude la possibilità di avanzamento anche sulle macchine Mac.

Via | Re/Code

Con l’arrivo di Apple Pay, Apple ha dato un grosso scossone al mondo dei pagamenti virtuali. Inizialmente il servizio ha…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: