Apple collabora per risolvere il caso dei due ragazzi scomparsi in mare

Sono molte le notizie di cronaca che affollano le pagine dei rotocalchi che hanno come topic la scomparsa di persone appartenenti ai ceti sociali più disparati. Proprio a causa dell’alto numero di queste notizie, non sarà probabilmente saltato all’occhio il caso che tratta la scomparsa di Austin Stephanos e dell’amico Perry Cohen la scorsa estate. Apple potrebbe aiutare gli inquirenti a risolvere questo caso misterioso, ecco come.

apple iphone ragazzi scomparsi in amre

L’accaduto risale al Luglio dello scorso anno quando i genitori dei protagonisti non hanno più visto il ritorno dei figli da una battuta di pesca al largo della costa di Jupiter.

Le ricerche dell’imbarcazione hanno coperto circa 50.000 miglia nautiche, e sono durate circa due giorni, ricerche dopo le quali è stata trovata l’imbarcazione dei ragazzi senza però i loro corpi all’interno. A causa di un problema tecnico, l’imbarcazione è nuovamente scomparsa per poi essere ritrovata dalla nave mercantile norvegese Edda Fjord il 18 Marzo. Tra gli elementi presenti a bordo che potrebbero dare una seppur vaga ricostruzione dei fatti vi è la presenza di un iPhone 6 appartenente a Austin Stephanos.

Il recupero delle informazioni dell’iPhone, di cui purtroppo non si ha un backup automatico, è impresa ardua considerando che il dispositivo è rimasto sotto acqua salata per svariati mesi. Apple si è offerta di collaborare per il recupero tecnico del dispositivo. Da sottolineare è sicuramente la questione che l’azienda è tenuta alla collaborazione nel caso di una richiesta specifica delle autorità, ma che in questo caso si tratta di pura solidarietà.

Via | USToday

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: