HOTIl nuovo App Store con le Search Ads è ufficiale: Ecco le 3 novità presenti su iOS 10, svelate in Anteprima

La WWDC è vicina. Il 13 Giugno Apple presenterà la nuova versione di iOS, OS X, watch OS e tvOS con diverse novità che riguarderanno tutti i sistemi operativi. Le novità saranno davvero tante, così tante che l’azienda ha deciso di non dedicare molto spazio alle novità dell’App Store, rivelandole in anteprima.

app store

Le informazioni che vi forniamo di seguito sono ufficiali e pertanto certe.

L’App Store subirà una serie di importanti cambiamenti che riguarderanno sia gli sviluppatori che gli utenti. Tali novità possono essere riassunte in 3 punti:

  • Il processo di approvazione delle applicazioni sarà notevolmente più veloce. Grazie ad un nuovo modello adottato da Apple è possibile che alcune applicazioni vengano approvate addirittura in un solo giorno. Il tutto avviene grazie a nuovi Tool, un nuovo Staff e cambiamenti della Policy aziendale.
  • Sottoscrizioni a pagamento per tutti: fino ad ora Apple permetteva soltanto ad un numero ristretto di applicazioni di utilizzare le sottoscrizioni mensili o annuali. Tra queste trovavamo le applicazioni di streaming musicale o di video, nonchè le riviste e app di notizie. Con il nuovo App Store invece, tutti potranno adottare questa politica, estendendosi anche ai giochi, alle app per la produttività e così via. Ad oggi tutto questo non era possibile, come non era possibile rilasciare aggiornamenti a pagamento. Di conseguenza, gli sviluppatori come Tweetbot, Twitterrific etc. erano costretti a rilasciare ogni volta nuove applicazioni in App Store per ottenere nuovi acquisti tali da giustificare i mesi o gli anni di lavoro. Con il nuovo modello di App Store sarà possibile pagare una quota mensile o annuale, per avere garantiti tutti gli aggiornamenti. Questo porterà un maggiore ordine in App Store e notevoli benefici sia per gli utenti che gli sviluppatori i quali inizieranno a percepire quote maggiori da Apple. Infatti, per il primo anno di vendite, Apple continuerà a percepire il 30% dei ricavati, dando il 70% agli sviluppatori. Dopo i primi 12 mesi invece, la quota di Apple si ridurrà a 15% e gli sviluppatori guadagneranno l’85%.

hero-search-ads-large_2x

  • Verranno infine introdotti i risultati di ricerca sponsorizzati, una funzione di cui avevamo già parlato qualche mese fa, quando era ancora un semplice rumor. In molti eravamo scettici a riguardo ma Phil Schiller ha spiegato i dettagli del funzionamento evidenziando che:
    • I risultati di ricerca sponsorizzati appariranno secondo diversi criteri, mostrando risultati che comunque si avvicinano molto a quello che è stato effettivamente ricercato
    • Non verrà mai mostrato più di 1 solo risultato sponsorizzato nei risultati della ricerca
    • Le pubblicità vengono chiaramente marcate da uno sfondo azzurro ed un tag “Ad”
    • Le pubblicità verranno mostrate soltanto nella sezione di ricerca. Non troveremo mai applicazioni sponsorizzate nella sezione “Primo Piano”
    • Il costo delle pubblicità varierà in base alle keyword utilizzate
    • Le pubblicità comporteranno dei costi soltanto quando l’utente cliccherà. Non è previsto un pagamento per la sola visualizzazione.

Schermata 2016-06-08 alle 22.11.25

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: