Notizie

Apple propone il suo Metal come nuovo standard per le API grafiche sul web

Diversi servizi web sfruttano la potenza della scheda grafica per numerose applicazioni. Attualmente però non è stato ancora definito uno standard per le API grafiche sul web, rendendo la programmazione di quest’ultime più complicata. Apple ha quindi proposto il suo Metal come piattaforma standard per lo sviluppo grafico di web API.

Metal è una piattaforma software, grazie alla quale le prestazioni di una GPU vengono decisamente migliorate. Apple lo utilizza sia su macOS che su iOS per accelerare grafica e calcoli, pur non avendo delle GPU eccezionali (sopratutto sui dispositivi mobili).

L’azienda di Cupertino ha recentemente proposto al World Wide Web Consortium (W3C) la standardizzazione delle API web dedicate agli elementi grafici complessi o meno, utilizzando il suo Metal. Se questo andasse in porto, Apple dovrebbe portare la piattaforma Metal su numerose architetture hardware, dagli smartphone ai computer desktop, trasformandolo nel software standard per questo tipo di applicazioni web. In questo modo gli sviluppatori potranno concentrarsi su un unica piattaforma di sviluppo, trascurando altre come Direct3D 12 di Microsoft e l’ormai obsoleto OpenGL. Ovviamente sarà il W3C a scegliere quale delle piattaforme implementare, stando alle diverse esigenze degli sviluppatori e degli utenti finali.

Sui dispositivi Apple abbiamo già avuto modo di osservare le migliorie portate da Metal. Vedremo se in futuro questi vantaggi verranno implementati anche sulle web API grafiche. Attualmente non ci resta che attendere la scelta del W3C.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!