Concorrenza

Google lancia ufficialmente Android Wear 2.0 insieme ai nuovi LG Watch Sport ed LG Watch Style [Video]

Oggi Google ha annunciato il nuovo Android Wear 2.0, il sistema operativo alla base degli smartwatch concorrenti. Inoltre, Venerdì 10 Febbraio, verranno lanciati due nuovi dispositivi: l’LG Watch Sport ed LG Watch Style, entrambi già equipaggiati del nuovo sistema operativo.

L’LG Watch Sport include un numero di funzionalità che allineano l’orologio al suo diretto concorrente, l’Apple Watch. Integra anche un nuovo tasto power rotante che corrisponde alla Corona Digitale, il supporto all’NFC per i pagamenti mobile, 4GB di storage interno ed altro ancora.

La più grande differenza tra il nuovo LG Watch Sport e l’Apple Watch, riguarda il display OLED circolare da 1,38″ e da 1,2″ per la versione Style.

I due orologi differiscono anche per altre caratteristiche e quindi per il pubblico ai quali sono destinati. Il Watch Style infatti, è più leggero, ha cinturini più personalizzabili e può essere acquistato in tre colorazioni: silver, rose gold e titanium. Come “contro” non integra nè GPS nè NFC ed ha una batteria più piccola. Viene venduto a 249$ mentre il modello Sport, disponibile in titanium e blu, viene venduto a 349$.

Android Wear 2.0

Relativamente al nuovo sistema operativo, troviamo nuovi quadranti, miglioramenti per gli allenamenti e l’introduzione del Google Assistant tra le caratteristiche principali.

Gli utenti adesso possono personalizzare un quadrante “sempre acceso” per includere diverse informazioni da visualizzare immediatamente (in maniera analoga alle “complicazioni” di Apple) tra contenuti interni e contenuti provenienti da applicazioni scaricate. Uno swipe sul quadrante, provvederà a mostrarne un secondo, configurato in maniera diversa per mostrare altre informazioni, in maniera simile a watchOS 3.

In breve, Android Wear 2.0 si può riassumere in 7 punti:

  • Migliorato il menu di navigazione tra le applicazioni
  • Possibilità di personalizzare l’interfaccia dei quadranti
  • Possibilità di aggiungere complicazioni da applicazioni di terze parti
  • Possibilità di utilizzare applicazioni anche senza un telefono connesso all’orologio
  • Nuovo Google Fit per gli allenamenti
  • Supporto ad un numero maggiore di sensori (Bluetooth, WiFi, LTE, GPS, NFC, Monitoraggio cardiaco etc)
  • Migliorato il sistema per rispondere ai messaggi

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!