PUBBLICITÀ
iPhone

Apple assume un famoso giornalista di IGN per la sezione Giochi dell’AppStore

Stando a quanto riportato da AppleInsider, Apple avrebbe assunto il giornalista di IGN, Matt Casamassina, per gestire la sezione dei Giochi dell’AppStore.

Casamassina ha cominciato a seguire i giochi sin dal lancio di N64.com, un sito che è stato poi acquistato da IGN. Dopo 13 anni di review, è diventato molto famoso nel suo settore soprattutto per quanto riguarda Nintendo.

Nick, nel suo blog, ha scritto quanto segue:

“Io guiderò la sezione giochi dell’AppStore. Navigando attraverso iTunes, iPhone, iPod Touch o iPad, i contenuti che troverete relativi ai giochi, saranno selezionati e organizzati con cura da me e dalla mia squadra. Non potrei essere più felice. “

Apple ha promosso la sezione Giochi dell’AppStore soprattutto nelle pubblicità dell’iPod Touch. I giochi rappresentano una grande percentuale di applicazioni disponibili per iPhone OS e questa grande gamma, soprattutto quella a basso prezzo, ha apportato un aumento delle vendite e dell’interessamento da parte degli utenti.

Il successo dell’iPod Touch e dell’iPhone come dispositivo di gioco ha sconvolto Sony e Nintendo, che continuano a lottare per reinventare le loro piattaforme, nel tentativo di renderle ancora più attraenti.

L’enorme selezione di giochi disponibile in AppStore rappresenta una sfida per i piccoli sviluppatori e, anche grazie a tutto il lavoro svolto da Apple per quanto riguarda la pubblicità, molti sviluppatori, da piccoli quali erano, sono diventati delle grandi società o comunque hannno avuto una grandissima risposta da parte dell’utenza.

Nick, già dai primi di Maggio, avrà il compito di aiutare gli utenti a scoprire nuovi ed interessanti contenuti, cercando di valorizzare i giochi che veramente meritano. Se siete interessati questa è la pagina personale di Nick su IGN, con il suo ultimo post di saluti compreso.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button