iPhone

Apple introduce il supporto al FileSharing all’interno di iTunes 9.1.1

Il sito iTouchBR ci ha segnalato una novità dalla nuova versione di iTunes 9.1.1 rilasciata nella serata di ieri. Si era già parlato del supporto al File Sharing, una funzione che poi misteriosamente era scomparsa ma che adesso trova finalmente il suo spazio in iTunes.

Tale funzione è legata all’iPad 3.2 e all’iPhone OS 4.0.Come possiamo vedere dalle immagini, sotto al tab Applicazioni, troviamo la lista di applicazioni che contengono documenti. Ad esempio, una volta selezionata Mail potremo prendere i documenti al suo interno e spostarli nel computer.

Attualmente è disponibile solo l’applicazione Mail dell’esempio. Essendo una funzione che verrà utilizzata prettamente con il Firmware 4.0, gli sviluppatori dovranno adattare le proprie applicazioni per aggiungere tale supporto. In sostanza si tratta di un metodo più semplice e veloce per condividere i file all’interno di qualsiasi applicazione iPhone. Potremo scaricarli sul computer senza una connessione Wireless o altre applicazioni aggiuntive che trasformano l’iPhone in un server FTP e ci permettono di prelevare i file tramite browser e un indirizzo IP locale.

Molto comodo, soprattutto per chi utilizza l’iPhone per lavoro e si vuole portare documenti dietro in modo da lavorarci anche in mobilità.

Relativamente all’iPad invece, il supporto è già attivo dal firmware corrente e ci sono già applicazioni specifiche che ne fanno uso:

Ricordiamo che le persone che tengono al Jailbreak dei propri dispositivi non devono aggiornare iTunes alla 9.1.1 ma devono restare con la 9.1.

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!