Inviare le informazioni diagnosi ad Apple?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ho appena ripristinato il mio iPhone al fimrware 2.1 Custom e appena è terminato il ripristino, è comparsa la finestra che vedete in alto. Non era mai apparsa prima, anche se non sono nuovo al 2.1 e ad iTunes 8. Ho cliccato su Mostra dettagli e si è aperta un’altra finestra con tutte le informazioni di diagnosi, di errori e di crash che avevo avuto. Tra i diversi file ne ho trovato qualcuno che riguarda Cydia e tutti sappiamo che per averlo, bisogna sbloccare l’iPhone. Anche se la finestra ci assicura la tutela della privacy personale, non fà alcun riferimento al non-riconoscimento dell’iPhone o in altre parole, non c’è scritto che sarà salvaguardato anche il proprio IMEI, l’identificatore e il numero di serie. Quindi personalmente non mi fiderei ad inviare questo tipo di informazioni ad Apple che bene o male riguardano crash di software di terze parti “non genuini”, che erano stati installati nel mio iPhone. Questo post non ha lo scopo di lanciare un allarme, ne sto dicendo che Apple potrebbe da remoto bloccare il mio iPhone, ma semplicemente voglio darvi un consiglio: Qualora doveste visualizzare la schermata che vedete in cima all’articolo, cliccate su “non chiedermelo più” e successivametne su “non inviare”. ;)

Ho appena ripristinato il mio iPhone al fimrware 2.1 Custom e appena è terminato il ripristino, è comparsa la finestra…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.