GuideJailbreak

GUIDA ISPAZIO: Ecco come eseguire il Jailbreak di iOS 4.0/4.1, utilizzando limera1n, su iPhone 3GS, iPhone 4, iPad ed iPod Touch 4G | Mac

Ed ecco che di nuovo con grande sorpresa Geohot ha rilasciato anche la versione di Limera1n per Mac, che vi permetterà di eseguire il Jailbreak sulla terza e quarta generazione di iPhone e iPod Touch, ovvero, iPhone 3GS e 4 e iPod Touch 3G e 4G. In questa guida, quindi, andiamo a vedere i passaggi necessari per il Jailbreak del vostro device. Il Jailbreak è di tipo Untethered grazie all’exploit di comex (Star, meglio conosciuto come JailbreakMe) e potrà essere sempre riutilizzato anche a seguito di una nuova versione di iOS.

PUBBLICITÀ

Requisiti

  • limera1n RC1b, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale o da qui;
  • iOS 4.0 o successivo (fino ad iOS 4.1);
  • iPhone 3GS, iPhone 4, iPad, iPod Touch 3G o iPod Touch 4G.

Guida

Premettiamo che la procedura è davvero molto semplice e richiama molto il vecchio blackra1n. Seguendo questi veloci step, avrete il vostro iPhone Jailbreakkato in pochi secondi, tramite l’uso di un Mac.

1. Dopo aver aperto l’applicazione, dovremo collegare il nostro dispositivo al Mac e cliccare l’unico pulsante presente che riporta la tipica frase usata anche in passato: “make it ra1n“.

2. Il nostro device entrerà inizialmente in Recovery Mode

Questo nuovo tool, a differenza degli altri, richiede anche l’entrata in DFU Mode: per farlo vi basterà seguire le semplici scritte che appariranno all’interno del pulsante precedentemente cliccato.

PUBBLICITÀ

3. Fatto! Il nostro iPhone/iPod Touch/iPad è stato Jailbreakkato ed è pronto per essere utilizzato.

.

Informazioni importanti

  • Tutti i possessori di iPhone 3GS ed iPhone 4 straniero NON devono eseguire la procedura qualora vogliano preservare la possibilità di eseguire l’unlock della parte telefonica tramite ultrasn0w. A breve il Dev-Team rilascerà una nuova versione di PwnageTool.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button