Notizie

Il CEO di Apple Tim Cook difende la globalizzazione al China Development Forum 2017

Il CEO di Apple Tim Cook ha tenuto un discorso durante il China Development Forum 2017, trattando diversi argomenti, come la globalizzazione e la tutela della privacy degli utenti.

Il forum annuale è una conferenza a cui prendono parte importanti esponenti del governo cinese, leader di enti globali, istituzioni e rappresentanze scolastiche per discutere di diversi argomenti, come la riforma economica in Cina e il rapporto del paese con il resto del mondo. Tra i rappresentanti del mondo tech, segnaliamo anche Ginni Rometty e Joe Kaeser, CEO rispettivamente di IBM e Siemens.

Stando al The Wall Street Journal, Cook ha voluto maggiormente focalizzarsi sui meriti della globalizzazione, definendo “grande” il suo impatto sul mondo. Cook ha incoraggiato la Cina e altri paesi a scommettere su un futuro di sviluppo più bilanciato, possibile aprendosi ad investimenti esteri. Il CEO di Apple ha “puntato il dito” contro quei paesi che tendono ad isolarsi dal resto del mondo, danneggiando le proprie popolazioni.

Per quanto riguarda la privacy dei dati e la cibersecurity, Cook ha ripreso un concetto proposto già in passato e riguardante l’utilità della crittografia per proteggere le informazioni degli utenti dagli attacchi di hacker e malintenzionati: «Una persona deve essere il proprietario dei propri dati e deve poterli gestire». Queste sono state le parole del CEO di Apple, che ha evitato una critica esplicita alla politica cinese riguardante la cibersecurity, che permette al governo di sorvegliare i flussi di informazioni e gli apparecchi tecnologici utilizzati nel paese.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!