Apple avvisa di un bug su iOS 10.3 che attiva alcuni servizi iCloud disabilitati

Apple ha rilevato un bug in iOS 10.3 – corretto nell’ultimo aggiornamento iOS 10.3.1 – che abilitava erroneamente alcuni servizi iCloud precedentemente disabilitati dagli utenti.

Nella mail Apple chiede agli utenti di controllare le impostazioni iCloud per assicurarsi di disattivare nuovamente i servizi che potrebbero essere stati accidentalmente riattivati dal bug di iOS 10.3.

Abbiamo scoperto un bug nel recente aggiornamento di iOS 10.3 che riguarda un ristretto numero di utenti iCloud. Questo bug potrebbe aver inavvertitamente riattivato alcuni servizi iCloud che erano stati disattivati sul dispositivo.

Vi consigliamo di controllare le impostazioni iCloud sul dispositivo iOS per assicurarsi che solo i servizi desiderati siano abilitati.

Il team di iCloud

Per verificare quali servizi iCloud siano abilitati sul dispositivo iOS si deve aprire l’app Impostazioni e scorrere fino alla sezione iCloud per verificare quali siano i servizi abilitati e quali disattivati.

Secondo Apple la libreria foto, il “portachiavi” e “Trova il mio iPhone” non dovrebbero essere stati interessati dal bug che dovrebbe limitarsi alla posta elettronica.

Gli utenti che non hanno aggiornato il proprio dispositivo ad iOS 10.3 passando direttamente ad iOS 10.3.1 non riscontreranno il problema del bug che comunque non ha interessato la totalità dei dispositivi con iOS 10.3.

Via | MacRumors

 

Apple ha rilevato un bug in iOS 10.3 – corretto nell’ultimo aggiornamento iOS 10.3.1 – che abilitava erroneamente alcuni servizi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
62
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.