Apple brevetta il MagSafe per i MacBook Pro con le porte USB-C

Dopo numerosi anni di utilizzo del connettore MagSafe per i suoi portatili, Apple ha deciso di rimuoverlo nella ultima versione dei MacBook Pro e MacBook. Stando al nuovo brevetto depositato, l’azienda di Cupertino sarebbe interessata a riproporre questo sicuro connettore magnetico, grazie ad un apposito adattatore per la porta USB-C.

Per chi non lo sapesse, il connettore MagSafe è in grado di collegarsi magneticamente alla presa di ricarica dei MacBook. In questo modo, se per caso dovessimo inciampare nel cavo d’alimentazione, il connettore si staccherebbe automaticamente, evitando una brutta caduta al nostro portatile. Purtroppo nelle ultime versioni dei MacBook Pro e nei nuovi modelli di MacBook, tale connettore è stato rimosso, dando spazio alle più moderne ed universali porte USB-C. Molti utenti sono rimasti delusi da questa decisone, forse perché il MagSafe è riuscito a “salvare la vita” ai loro portatili in diverse occasioni.

Da uno degli ultimi brevetti depositati da Apple abbiamo scoperto un notevole interesse nei confronti del connettore MagSafe, anche dopo le decisioni intraprese con gli ultimi portatili. L’azienda di Cupertino sta infatti pensando di portare sul mercato un nuovo adattatore, per poter utilizzare il cavo USB-C con il connettore MagSafe.

Il possibile nuovo adattatore di Apple non sarà certo il primo MagSafe per i cavi USB-C. Molti produttori di terze parti hanno già “rubato” l’idea all’azienda di Cupertino, creando le proprie versioni dei cavi MagSafe. Uno di questi è il cavo Griffin USB-C con connettore MagSafe, che potete trovare su Amazon a questo indirizzo.

Via | 9to5Mac

Dopo numerosi anni di utilizzo del connettore MagSafe per i suoi portatili, Apple ha deciso di rimuoverlo nella ultima versione…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
321
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.