Apple Watch

Apple lavora ad un nuovo sensore in grado di rilevare il livello di glucosio nel sangue

Stando a quanto riportato da CNBC, un ampio gruppo di ingegneri Apple starebbero lavorando ad un nuovo sensore in grado di monitorare i livelli di glucosio nel sangue. Questo sensore andrebbe poi integrato all’interno dell’Apple Watch, per permettere a molti utenti un rapido monitoraggio della glicemia.

Il progetto per la realizzazione di questo avanzato sensore per il monitoraggio della glicemia sarebbe iniziato già 5 anni fa. L’idea originale è stata proposta direttamente da Steve Jobs, che ha sempre voluto realizzare dispositivi a portata di tutti in grado di monitorare facilmente la salute. Negli ultimi anni Apple ha assunto diversi medici specializzati e nuovi ingegneri biomedici per la realizzazione di questo complesso progetto. Il sensore immaginato dall’azienda di Cupertino dovrebbe essere in grado di monitorare i livelli di glucosio nel sangue, direttamente tramite la nostra pelle. Non è ancora chiaro come funzionerebbe questo dispositivo avanzato, ma sicuramente ci vorrà una gran lavoro da parte degli ingegneri per la sua realizzazione.

Una volta completato, Apple procederà con i primi test per poi introdurlo all’interno dell’Apple Watch. In questo modo, tramite lo smartwatch, saremo in grado di monitorare sempre più parametri, che verranno poi archiviati all’interno dell’applicazione nativa Salute presente su iOS. L’aggiunta di questo ed altri sensori potrebbero comportare in un aumento di prezzo dei prossimi Apple Watch, in quanto le tecnologie indossabili di questo tipo sono ancora parecchio costose.

Via | CNBC

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!