Notizie

Lo smartwatch Pebble funzionerà anche dopo l’acquisizione di Fitbit ma con qualche limitazione

Tutti i possessori di uno smartwatch Pebble si saranno chiesti quale futuro avrebbe avuto il loro dispositivo dopo l’acquisizione dell’azienda da parte di Fitbit. Nei giorni scorsi è arrivato l’aggiornamento dell’app dedicata che permetterà agli smartwatch di continuare a funzionare.

Chi ha acquistato uno smartwatch Pebble potrà tirare un mezzo sospiro di sollievo.

L’ultimo aggiornamento dell’applicazione Pebble per iOS e Android infatti permetterà a Pebble Time Steel, Pebble Time Round e agli altri modelli di continuare a funzionare anche quando i server Pebble non saranno più funzionanti.

Il funzionamento dei dispositivi non sarà più legato al cloud e quindi potrà protrarsi nel futuro, evitando il processo di autenticazione con login e password, con la possibilità di aggiornare firmware, lingue e installare le applicazioni.

Dall’altra parte però alcune caratteristiche saranno eliminate come la sincronizzazione dei dati con l’app Salute, la possibilità di nuove funzionalità e molto probabilmente cesserà la dettatura dei messaggi che passa dai servizi cloud di Pebble.

Allo stesso modo sembra essere chiuso definitivamente ogni servizio di supporto allo smartwatch per cui, qualora dovessero presentarsi problemi di natura tecnica, non è disponibile alcuna assistenza.

Motivo per cui i prezzi degli smartwatch Pebble hanno subìto un forte calo ed ora possono essere acquistati a prezzi molto interessanti.

Su Amazon, ad esempio, il Pebble Time Round con cinturino da 20 mm passa da 299 euro a 123,38 euro oppure il Pebble Time classico passa da 249,99 euro a 71,99 euro.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!