Notizie

FaceTime: la rivoluzione in Egitto libera la videochiamata di Apple

Stando a quanto viene riportato in un tweet di VodafoneEgypt, l’account ufficiale di Vodafone per l’Egitto, FaceTime sarebbe di nuovo funzionante nello Stato del Nord Africa, precedentemente bloccato come in diversi altri paesi con governi teocratici e autoritari.

I soli Paesi che hanno subito questo disservizio erano tutti localizzati in Medio Oriente, Apple era stata infatti obbligata a bloccare il sistema, impedendone l’utilizzo. Gli accordi con questi carriers telefonici non erano forse andati a buon fine anche se non è mai stato ben chiaro quale fosse il vero problema che non ha permesso al servizio di funzionare in questi paesi come in tutti gli altri del mondo.

In linea generale però, là dove FaceTime non ha funzionato fin ad ora, siamo quasi sicuramente di fronte ad una decisione imposta dai governi che per ragioni politiche o religiose, preferiscono tenere sotto controllo le varie comunicazioni interpersonali.

In tutto ciò, quello che davvero pare strano è che ad annunciare il ritorno del servizio FaceTime sia stata proprio Vodafone. La videochiamata di Apple infatti, per funzionare non sfrutta nemmeno minimamente la rete 3G ed in linea teorica non dovrebbe essere l’operatore mobile a decidere del suo possibile utilizzo.

Che Apple sia in procinto di allargare la compatibilità con FaceTime anche su rete 3G?

Via | SaudiMac

 

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!