Apple

Apple avvia gli ordini per produrre un altoparlante intelligente rivale di Amazon Echo

Apple ha avviato gli ordini per la produzione di un altoparlante intelligente stand-alone basato su Siri che diventerà il rivale di Amazon Echo.

La Inventec Corporation di Taiwan, che collabora con Apple nella produzione delle AirPods, ha ricevuto gli ordini per realizzare l’altoparlante intelligente che potrebbe essere presentato durante il WWDC di giugno.

Per diverso tempo si sono susseguite voci riguardo un dispositivo stand-alone con l’integrazione di Siri. Ora l’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha affermato che Apple presenterà l’altoparlante nella seconda metà dell’anno.

Secondo Kuo l’altoparlante avrà una potenza di calcolo simile a quella di iPhone 6s e un comparto audio formato da un woofer e sette tweeter. Il prodotto sarà destinato ad un mercato di fascia alta con costi maggiori rispetto al rivale Amazon Echo.

Su Twitter il leaker australiano Sonny Dickson ha scritto che Apple sarebbe molto vicina al design finale del dispositivo.

Stando alla sua opinione assomiglierebbe ad una versione più larga dell’altoparlante Home di Google. La parte superiore sarebbe concava, simile ad un Mac Pro.

Alcune indiscrezioni precisano che il dispositivo avrebbe un sistema di riconoscimento facciale che permette di riconoscere gli utenti. Questo aspetto però non trova ancora ulteriori conferme.

Apple potrebbe lanciare l’altoparlante intelligente quest’anno. Il suo arrivo coinciderebbe con il sesto compleanno di Siri che ha debuttato con iPhone 4s.

Via | CultOfMac

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!