PUBBLICITÀ
Apple

Alla WWDC 2017 non arriveranno nuovi Mac, ma ci saranno 2 nuovi iPad ed una nuova tastiera wireless

Apple ha richiesto l’autorizzazione alla EEC per vendere alcuni prodotti in diversi Paesi. Solitamente da questo documento riusciamo a capire in anticipo le novità in arrivo da Cupertino ma questa volta Apple ci ha spiazzati, presentando la richiesta per dei Mac vecchi e già in commercio. Un probabile depistaggio non distoglie però la nostra attenzione dal fatto che verranno introdotti dei nuovi iPad ed una nuova tastiera: l’evento più vicino è quello del 5 Giugno, alla WWDC 2017.

Nella giornata di ieri ci siamo occupati di una notizia secondo la quale verranno presentati nuovi Mac al prossimo evento Apple del 5 Giugno. Oltre ai computer, verranno presentati nuovi iPad ed una nuova Magic Keyboard.

L’origine di questa convinzione è stata data dalla richiesta (da parte di Apple) dell’autorizzazione alla Eurasian Economic Commission (EEC) per la vendita di questi nuovi prodotti. In passato, grazie a questa richiesta abbiamo scoperto in anticipo l’arrivo delle AirPods e quello di 3 nuovi MacBook.

Questa volta però, occorre fare una precisazione rispetto a quanto pubblicato ieri. Analizzando meglio i codici riportati nella richiesta infatti, i Mac in questione risultano essere dei modelli vecchi e già in vendita. In particolare, l’identificativo A1289 equivale al vecchio Mac Pro del 2009, il codice A1347 identifica il Mac Mini e le sigle “A1418” e “A1419” stanno ad indicare gli iMac 4K e 5K già in commercio.

Non sappiamo per quale ragione Apple abbia richiesto l’autorizzazione per la vendita di prodotti vecchi e già in commercio. Potrebbe trattarsi di una burocrazia che ci sfugge o di una mossa necessaria per sopperire ad una mancanza compiuta negli anni passati.

Ad ogni modo restano del tutto nuovi, inediti e validi i 4 identificativi legati a nuovi iPad (che probabilmente saranno 2, considerando una versione solo WiFi ed una WiFi Cellular per ogni modello) e quello relativo ad una nuova Magic Keyboard. Speriamo possa trattarsi di una tastiera con Touch Bar integrata come avevamo immaginato in qualche Concept un po’ di tempo fa.

In conclusione: non dobbiamo aspettarci dei computer a questo evento, ma soltanto gli altri due prodotti. Siri Speaker a questo punto potrebbe debuttare soltanto in USA, in un primo momento.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button