Notizie

L’iPhone continua a vendere bene in USA. Sale anche in Italia. Il Samsung S8 vende meno dell’S7

I nuovi dati diffusi da Kantar suggeriscono buone vendite per iPhone negli USA. C’è un incremento delle vendite anche in Europa ma una perdita abbastanza importante in Cina. Relativamente alla concorrenza, l’S8 sta vendendo meno dell’S7 in America.

L’iPhone continua ad essere lo smartphone più venduto negli Stati Uniti malgrado non sia di certo quello più recente. iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, insieme, rappresentano il 20,1% di tutti gli smartphone venduti in America negli ultimi 3 mesi. Includendo anche gli altri modelli, si arriva al 36,5%.

iphone samsung galaxy s8

Samsung invece non sta decollando, malgrado il bellissimo Galaxy S8, le vendite vanno a rilento. La combinazione del modello più piccolo e di quello più grande, rappresentano l’8,1% delle vendite in USA. Un dato addirittura peggiore rispetto a quello dello scorso anno dove l’S7 ed S7 Plus avevano raggiunto l’8,8% durante lo stesso quadrimestre.

Mentre le vendite in America vanno ancora a gonfie vele, Apple continua a perdere mercato in Cina. La diffusione di iOS è scesa del 3,8% in questo quadrimestre e continua a scendere del 16,2% di anno in anno.

Risultati positivi in Europa: nello specifico in Italia, Gran Bretagna, Germania, Francia e Spagna con un incremento delle vendite dell’1,1%.

Il quadrimestre in corso dovrebbe vedere un rallentamento delle vendite poichè tutti si aspettano un nuovo rivoluzionario modello entro Settembre.

Via | Kantar

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!