Stando alle parole dell’analista Ming-Chi Kuo di KGI, Apple utilizzerà lo stesso modulo 6P per la doppia fotocamera del prossimo iPhone. Passare ad una tecnologia leggermente superiore porterebbe infatti a numerosi problemi.

Per il modulo della doppia fotocamera dell’iPhone X Apple utilizza una combinazione di 6 lenti plastiche (6P: six-lens plastic lens array). Nel 2018 potrebbe adottare una nuova tecnologia a 7 lenti, oppure la più recente 2G3P (due lenti in vetro e tre in plastica). Secondo KGI però questo non accadrà, quindi le lenti rimarranno invariate rispetto all’attuale iPhone X.

Il motivo per il quale Apple potrebbe utilizzare ancora le lenti 6P è piuttosto semplice: adottando una nuova tecnologia potrebbe portare a diversi problemi di produzione. Allo stesso tempo, stando alle parole di KGI, l’utilizzo della tecnologia 7P o 2G3P non aumenterebbe di molto le prestazioni della fotocamera, anzi, l’unico miglioramento sarebbe quello legato alle prestazioni di apertura del sensore.

Non dimentichiamoci inoltre che Apple ha realizzato sicuramente due ottime fotocamere per l’iPhone X. Inoltre, grazie all’ottimizzazione software, la loro qualità potrebbe aumentare ancora con il tempo. L’azienda sicuramente investirà in altri miglioramenti in questo campo, mantenendo però la tecnologia a 6 lenti plastiche.

Via | AppleInsider