Apple

Apple in supporto del World AIDS Day: loghi rossi negli store, donazioni e storie sull’iniziativa

Apple ha oggi annunciato che più di 400 dei suoi Apple Astore sparsi per il mondo “coloreranno” il logo aziendale di rosso nel corso della prossima settimana, in supporto del World AIDS Day.

Per ogni acquisto effettuato con Apple Pay in un Apple Store, su Apple.com, o tramite l’app Apple Store, l’azienda di Cupertino donerà $1 alla Global Fund to Fight AIDS, Tubercolosis, and Malaria.

“La connessione tra i nostri prodotti e servizi aiuta a rendere più semplice per i nostri clienti unirsi a noi nello sforzo di creare la prima generazione AIDS-free”, ha dichiarato Lisa Jackson, VP di Apple. “Attraverso il lavoro con (RED) per interrompere la trasmissione dell’HIV dalle mamme ai loro figli, abbiamo già riscontrato un impatto significativo nelle aree dove ce ne era più bisogno. Siamo fortemente impegnati nel continuare questa battaglia e nel dare forza alle generazioni future tramite questi impegni fondamentali”.

In aggiunta, durante il World AID Day di domani, App Store includerà storie dedicate alla causa, come un dietro le quinte su come gli sviluppatori si impegnano a supportare l’iniziativa di (RED), che è quella di raccogliere fonti per eliminare l’HIV/AIDS in otto paesi Africani.

Apple ha dichiarato di aver raccolto 30 milioni di dollari lo scorso anno per Global Fund, che si traducono in 144 milioni di giorni di cure per prevenire la trasmissione dell’HIV dalle madri ai figli. (RED) ha ad oggi raccolto più di 500 milioni di dollari per combattere l’AIDS sin dalla sua creazione nel 2006.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!