Il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha dichiarato ufficialmente di aver scritto l’intera sceneggiatura del film sul suo MacBook Air. Il computer era costantemente scollegato dalla rete internet per prevenire qualsiasi tipo di leak informatico.

Quando si scrivono documenti come l’intera sceneggiatura di un film del calibro di Star Wars, il rischio di diffondere per sbaglio queste informazioni è altamente elevato. Le informazioni vanno quindi protette da qualsiasi tipo di attacco informatico, per evitare delle fughe di informazioni.

In una recente intervista al WJS, il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha rivelato alcune curiosità riguardo alla stesura della sceneggiatura per il film. Johnson per tenere al sicuro i propri dati ha utilizzato un MacBook Air, costantemente scollegato da internet. Il regista portava il computer spesso con se al lavoro o in viaggio, tenendolo sempre al sicuro da possibili malintenzionati.

Evidentemente Rian Johnson si è fidato delle misure di sicurezza dei sistemi operativi Apple, “nascondendo” un documento di tale importanza in un MacBook Air. Ovviamente il computer era protetto con una password e tutte le altre misure di sicurezza previste da Apple. Il fatto che non sia mai stato connesso ad internet ha aumentato ulteriormente il livello si sicurezza, evitando spiacevoli leaks.

Via | 9to5mac