Stando a quanto riportato da Bloomberg, Google starebbe lavorando all’ottimizzazione di Android per supportare gli smartphone, che introdurranno il trapezio caratteristico dell’iPhone X nei prossimi mesi.

Non era difficile immaginare una situazione del genere. Spesso molti produttori di smartphone Android prendono spunto da alcune caratteristiche hardware dell’iPhone. La faccenda potrebbe ripetersi ancora, con l’imminente annuncio dei nuovi smartphone durante il Mobile World Congress. Questa volta la caratteristica da copiare sembrerebbe essere, stando a quanto riportato da Bloomberg, il trapezio superiore dell’iPhone X. L’area che ospita i sensori TureDepth potrebbe infatti essere ripresa da numerosi produttori Android, creando la necessità di un cambiamento all’interno del sistema operativo. Le nuove versioni di Android dovranno quindi adattarsi a questo elemento presente sul pannello frontale, spostando le icone un po’ come accade su iOS con iPhone X. Per questo motivo Google si è già messa a lavoro, pronta per offrire le giuste funzioni ai produttori di smartphone.

Non ci resta che attendere per scoprire quali altri smartphone utilizzeranno questa caratteristica hardware e come verrà cambiato Android per adattarsi.