Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Londra: al via le donazioni agli artisti di strada anche con Apple Pay
Notizie

Londra: al via le donazioni agli artisti di strada anche con Apple Pay 

Londra è una delle capitali più avanzate del mondo per quanto riguarda i pagamenti contactless, il che rende possibile a chiunque di girare comodamente senza contanti. La mancanza di liquidità, però, danneggia gli artisti di strada. Non avere soldi in tasca, infatti, significa niente monete da lasciare nei cappelli. Per questo motivo, il sindaco di Londra ha pensato ad una soluzione.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo quanto riportato dal The Guardian, il primo cittadino di Londra ha deciso di consentire a musicisti e altri artisti di strada di accettare pagamenti contactless, tra cui c’è anche Apple PayBusk in London, il cui nome si deve a “buskers”, il termine utilizzato a Londra per definire gli artisti di strada, è l’iniziativa promossa dal sindaco in collaborazione con la società iZettle per offrire lettori di carte agli artisti.

Il progetto consentirà ai musicisti e agli artisti di strada di tutta Londra di accettare pagamenti non soltanto tramite contanti ma anche con carte contactless, tecnologia indossabile e chip e pin.

Il sistema, stando a quanto dichiarato dal sindaco Sadiq Khan, permetterà ad un maggior numero di londinesi di sostenere gli artisti di strada che si esibiscono nella capitale:

Busking aiuta gli artisti emergenti a perfezionare il loro talento e offre loro la possibilità di esibirsi di fronte a un numero enorme di persone.

Il pagamento contactless è stato lanciato per la prima volta nel Regno Unito nel 2007 e quasi tutti i negozi di Londra lo accettano, dagli alimentari alle grandi catene. Apple Pay può essere utilizzato con qualsiasi terminale contactless, anche se quelli con supporto specifico possono accettarlo per somme superiori al solito limite di £30.

Con i nuovi terminali a loro disposizione, gli artisti possono scegliere anche l’importo desiderato: Charlotte Campbell, la cantante mostrata nella foto, ha fissato la quota a £2 e dice di aver visto una significativa partecipazione alle donazioni da quando ha scelto di aderire al nuovo sistema.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.