Da un paio di giorni Whatsapp permette di inviare le immagini in maniera più veloce grazie ad un nuovo sistema denominato Predicted Upload che risulta già attivo nell’applicazione per iOS e, a breve, anche in quella per Android.

La nuova funzione non cambia molto a livello pratico se non con l’effettiva riduzione dei tempi di attesa (cosa che si percepisce in maniera piuttosto minima). Sostanzialmente, nel momento in cui andiamo a scegliere e selezionare le immagini da inviare, proprio mentre ci viene mostrato l’editor di modifica o di aggiunta effetti, la foto inizia già ad essere caricata sui server. Nelle versioni precedenti invece, l’upload partiva solo dopo aver effettivamente ultimato tutte le modifiche e toccato il tasto invia.

La novità è inclusa nella versione 2.18.61, l’ultima disponibile in App Store.