Apple

iOS 12 e macOS Mojave: ecco come Apple protegge la nostra privacy

Come ben sappiamo, soprattutto dopo i recenti scandali che hanno travolto Facebook e l’entrata in vigore del GDPR in Europa, la privacy è da sempre un aspetto prioritario per Apple, tanto da definirla “un diritto umano fondamentale”. Ecco perché all’interno dei nuovi sistemi operativi per iPhone, iPad e Mac, rispettivamente iOS 12 e macOS 10.14 Mojave, la società californiana ha introdotto alcuni strumenti che tutelano i dati personali dell’utente, garantendogli una maggiore sicurezza.

Privacy e sicurezza

Apple si è impegnata per far sì che i vostri dati personali rimangano vostri. La società ha apportato in macOS Mojave e in iOS 12 robusti miglioramenti progettati per mantenere il controllo completo dei dati e per tenere traccia dei tracker.

Migliore controllo dei dati

Le vostre informazioni, le vostre immagini e la vostra voce sono vostre e devono rimanere tali anche se condivise con le applicazioni. Per questo motivo, macOS Mojave richiede alle app di ottenere la vostra approvazione prima che queste possano accedere alla videocamera o al microfono sul vostro Mac. Lo stesso vale per i dati come la cronologia dei messaggi e il database di posta.

Prevenzione avanzata del tracking

Quando navigate sul Web, sia da Mac che da iOS, le caratteristiche del vostro dispositivo possono essere utilizzate dagli inserzionisti per creare una sorta di “impronta digitale” utile a tracciarvi. Per garantirvi una maggiore privacy, il browser Safari ora condivide solo un profilo di sistema semplificato. E grazie alla funzione Intelligent Tracking Prevention, impedisce ai pulsanti dei social network come “Mi piace” e “Condividi” e ai widget di commento di tracciarvi senza la vostra autorizzazione.

Password forti automatiche

macOS Mojave e iOS 12 sono in grado di offrirvi password più sicure. Safari, infatti, crea, compila e memorizza automaticamente password complesse al posto vostro. Il browser, inoltre, contrassegna le password memorizzate in precedenza nelle preferenze di Safari, così potrete aggiornarle facilmente.

Protezione sui Cookie

La nuova normativa europea in materia di privacy prevede che gli utenti debbano visualizzare un messaggio per poi decidere se acconsentire o meno all’utilizzo dei Cookie da parte di tutti i siti web esistenti. Implementare questo controllo sta ai gestori dei siti stessi ma Apple si è spinta oltre integrando questo controllo direttamente nel browser Safari per iPhone, iPad e Mac. In questo modo anche se i siti web non si curano di rispettare la normativa e farvi scegliere se utilizzare i cookie o meno, lo farà il browser per voi.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!