Apple non ha parlato molto della potenza di calcolo del nuovo processore S4 montato sugli Apple Watch Serie 4. Uno sviluppatore ha quindi deciso di realizzare un’applicazione piuttosto complessa, in modo da poter testare le prestazioni dello smartwatch.

Il processore S4 dual-core a 64 bit progettato dall’azienda di Cupertino per l’Apple Watch ha indubbiamente un’elevata potenza di calcolo. Purtroppo su watchOS non esistono software di benchmark per poterla calcolare specificamente, ma uno sviluppatore ha deciso di mettere sotto stress l’Apple Watch Serie 4 con un’applicazione dedicata.

Steve Troughton-Smith ha creato un’applicazione banale, ma allo stesso tempo molto complessa dal punto di vista della potenza di calcolo richiesta. Sfruttando il rendering tramite Metal, ha implementato un modello fisico complesso, renderizzato in tempo reale. Inaspettatamente l’Apple Watch Serie 4 è riuscito a far girare l’applicazione senza alcun problema a 60 fotogrammi al secondo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Durante l’esecuzione dell’applicazione l’Apple Watch Serie 4 utilizzava solamente il 64% della sua potenza di calcolo. Lo sviluppatore stesso è rimasto sorpreso, perché per ottenere un risultato simile ha dovuto utilizzare un iPhone 6s o successivi.

La potenza di calcolo c’è, ora bisogna vedere se gli sviluppatori di terze parti saranno in grado di creare qualche applicazione utile che sfrutti a pieno le performance dello smartwatch.